Auguri di un Felice e Santo Natale

L’Impero insiste nel festeggiare inconsciamente la sua condanna: la nascita del Cristo.

Infatti dove Cristo è presente, l’Impero crolla.

E se pure Cristo dovesse momentaneamente soccombere (massimo per tre giorni), poi rinasce sempre.

E se pure dovessero soccombere i suoi testimoni, poi ne rinascono altri. E poi altri ancora.

E Gesù insiste nel nascere in periferia, tra i disperati, tra quelli esclusi dai festeggiamenti predisposti
dall’Impero.

E per questo solo lì è Natale.

E solo lì è Santo

 

Antonio Boccia
Coordinatore Mondiale
a nome di tutto il Consiglio Mondiale